Benvenuti

Federico Moccia sta scrivendo il suo nuovo romanzo. DAL 25 LUGLIO AL 31 OTTOBRE 2019 PUOI SCRIVERE INSIEME A LUI! Federico sceglierà 8 racconti da inserire nel suo nuovo libro. Segui le istruzioni su questo sito e diventa autore con Federico Moccia.

Diventa autore con Federico Moccia

Guarda i video di Federico e se vuoi partecipare:

1) scrivi la tua storia, poesia, racconto, tutto quello che piace a te, seguendo le istruzioni in video di Federico.
2) compila la scheda di iscrizione, leggi e accetta il regolamento, carica la tua storia.

“Quando incontro i miei lettori, mi dicono sempre che anche loro hanno una storia da raccontare” così ci spiega Federico Moccia. “Io voglio che abbiano l’occasione di pubblicare anche loro. Così come è successo a me.
‘Tre metri sopra il cielo’ non lo voleva nessuno e lo pubblicai a pagamento. Il successo è arrivato dopo dodici anni e mi ha fatto conoscere in tutto il mondo. Mi piacerebbe dare a tutti la possibilità di pubblicare una storia insieme a me.”

La ragazza di Roma Nord – La trama del romanzo e l’aggancio per la tua storia

Questa è la finestra dove agganciare il tuo racconto. Un incontro, una poesia, una canzone, una storia d’amore, quello che più ti ispira in totale libertà

Simone è ospite a casa di amici a Napoli. Manca poco al giorno di San Valentino, ma Claudia, la sua ragazza, è impegnata a Verona per lavoro. Simone decide di raggiungerla e di sorprenderla con una romantica richiesta di matrimonio.

Alla fermata di Roma Termini sale sul treno una ragazza. Simone la nota subito per la sua bellezza e per l’atteggiamento un po’ goffo. Il destino vuole che i loro posti a sedere siano uno di fronte all’altro. Scatta un’intesa immediata: i due si divertono e si scambiano confidenze, ma senza mai svelare i loro nomi o informazioni personali se non il fatto che lei che è una ragazza di Roma Nord.

Prima di scendere alla stazione di Firenze, la sconosciuta saluta Simone sfiorandogli con un bacio l’angolo della bocca. Si guardano un’ultima volta attraverso il finestrino, come in un addio.

Arrivato a Verona, Simone si lascia alle spalle il piacevole incontro e procede entusiasta verso il suo futuro insieme a Claudia. Mentre sta per raggiungerla al suo stand la riconosce tra la folle e le telefona come per anticiparle la sorpresa.

“Ciao, sono in pausa, sto andando a prendere un aperitivo con una mia collega…”, risponde lei.

Simone rimane sorpreso perché in realtà vicino a lei scorge solo un uomo visibilmente più grande. E, mentre sono fermi al semaforo, Claudia allontana il cellulare dal viso e lo bacia.

Simone rimane incredulo.

“Ah… e com’è questa tua collega? È simpatica?” le chiede.

“Beh, a me piace molto…”.

Claudia e lo sconosciuto si guardano negli occhi, sorridendosi, ed è questa complicità la cosa che più ferisce Simone. Poi, vedendo che Claudia sta per attraversare, Simone decide che è giunto il momento di svelarsi: “Stai attenta, il semaforo è ancora rosso.”

Claudia sbianca, si volta, cerca con lo sguardo tra la folla e lo vede dall’altra parte della strada. Simone è di fronte a lei, la guarda, ha il cellulare ancora sull’orecchio, lo zaino sulla spalla e la consapevolezza di essersi persi.
Senza dirle nulla, deluso e pieno di rabbia, si dirige verso la stazione.

In treno ripensa alla sconosciuta che aveva salutato poche ore prima.
Alla fermata di Firenze, senza rifletterci un secondo, scende dal treno, deciso a ritrovare “la ragazza di Roma Nord”, pur non sapendo niente di lei. Simone trascorre giorni e giorni nella sala d’attesa della stazione, controllando ogni treno in partenza per Roma. Lancia anche degli appelli sui social nella speranza che lei li veda.

La storia diventa virale e le persone che passano per la stazione cominciano a riconoscerlo. Alcuni si intrattengono con lui, condividendo le loro storie, aspettando insieme a Simone la ragazza di Roma Nord, che forse, prima o poi, arriverà…

Iscriviti e carica il tuo racconto.

Caratteri rimanenti: 500

Caratteri rimanenti: 6000

Ho letto ed accetto integralmente il regolamento del concorso.

Ho letto ed accetto l'informativa alla privacy.

Per l’invio di materiale relativo a prodotti/servizi offerti da Sem Società Editrice Milanese o da aziende ad essa irrelate.